• Pubblicato in data 29/04/2019

Banca del Cilento di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania: parte il progetto Corporate Governance

Il mega progetto corsi denominato “Corporate Govenance”, è partito lo scorso 2 aprile, presso la sede della “Fondazione Grande Lucania”, il piano formativo volto ad aumentare e a professionalizzare maggiormente l’offerta dei servizi della Banca del Cilento di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania. La necessità di assicurare migliori standard di qualità nell’ambito della piena operatività nel Gruppo Bancario ICCREA ha motivato i vertici della Bcc, da sempre propensi alla formazione del personale, a porre in essere un’intensa pianificazione formativa, che terminerà a gennaio 2020, finanziata dal Fondo Banche e Assicurazioni. I corsi si svolgono in due, tre appuntamenti settimanali della durata di otto ore giornaliere. “Abbiamo sempre puntato molto e continueremo sempre più a puntare sulla formazione” afferma il presidente della BCC, Pasquale Lucibello “le sfide che si presentano nel futuro determinano la necessità di personale altamente qualificato e formato: per questo abbiamo messo in campo questa azione ed abbiamo coinvolto i nostri formatori interni e la Fondazione Grande Lucania”.  “L’azione è in linea con questo nuovo corso al quale ci stiamo preparando” afferma il direttore generale, dottor Ciro Solimeno “questo nuovo modello di business richiede una nuova formazione. Ci abbiamo pensato per tempo e abbiamo pianificato questa attività formativa che riguarderà circa l’ottanta per cento di tutte le risorse umane della nostra banca”. La formazione, è da sottolinearlo, è stato da sempre un presupposto costante della direzione generale, questo ha sempre contraddistinto l’azione della Bcc nella sua evoluzione da banca locale a istituto interregionale. “Guardi” afferma ancora il dottor Solimeno “quando sono venuto a dirigere questa banca, ho chiesto libertà di azione, per poter agire nell’interesse della banca e del territorio, e che al fianco alla mia direzione vi fosse un’aula di formazione perché la bellezza di questo lavoro è questo modo di fare le cose, non solo le si pensa, poi si devono programmare, strutturare, e quindi seguire per poi dover cambiarle se le cose non funzionano. Tutto questo però cammina sulle gambe delle persone e le persone, per poter fare queste cose, hanno bisogno di formazione e di addestramento che sono due concetti che sembrano simili, ma simili non sono, sono profondamente diverse. Ecco perché è stato sempre un mio pallino dare  corpo e struttura alle attività che i miei collaboratori e tutta la banca mettono in atto”. Tutta la pianificazione prevede una serie di corsi suddivisi in moduli. “I moduli prevedono tra le ventiquattro e le trentadue ore di lezione” afferma Claudio Bloise, Caposervizio Gestione Risorse Umane “quanto al corpo dei formatori, vogliano innanzitutto valorizzare anche i nostri formatori, risorse che sono abilitate a fare formazione ed è giusto che abbiano la possibilità di mettersi in gioco. Per alcuni corsi, abbiamo, invece stipulato un accordo con la Capogruppo; i docenti arriveranno direttamente da Bcc Accademia, una società di formazione collegata al Gruppo Iccrea.  La Fondazione Grande Lucania è l’ente attuatore del progetto e ha messo a disposizione l’apparato logistico, le funzioni di tutoraggio e il supporto alla didattica e alla formazione.  

News recenti